Serie tv: tra Covid-19 e Black Lives Matter

Il mondo delle serie tv riflette da sempre sulle grandi problematiche della società, come uno specchio attraverso cui la società stessa si racconta. Il piccolo schermo narra di continuo il tempo in cui vive e spesso veicola messaggi con significati profondi e temi su cui riflettere.

Le serie tv raccontano il mondo contemporaneo e tutte le problematiche che da esso ne derivano. Le grandi case di produzione nel 2020 hanno voluto mettere in risalto temi di attualità come emergenza Covid-19 e movimento Black Lives Matter.

Nessuno meglio di loro poteva raccontare uno dei periodi più disastrosi della storia contemporanea.

Da Grey’s Anatomy a The resident, il genere medical sceglie il Covid-19

Alcune serie di genere medical come The Good Doctor, Grey’s Anatomy e The Resident hanno ritenuto opportuno inserire nella trama l’emergenza sanitaria.

La nuova stagione del medical drama, Grey’s Anatomy è ambientata un mese e mezzo dopo lo scoppio della pandemia negli Stati Uniti. Una serie che si svolge principalmente nei corridoi e nelle sale del Grey Sloan Memorial Hospital non poteva ignorare il Covid-19.

I medici dell’ospedale, tra cui la stessa protagonista Meredith Grey, si trovano per la stagione 17 a dover affrontare l’emergenza sanitaria. Emblematica l’immagine di Meredith stanca e provata che ricorda le numerose foto di infermieri e medici di tutto il mondo stremati dopo turni infiniti.

Gli attori della serie hanno raccontato di aver incontrato alcuni dottori che hanno condiviso storie sulla pandemia e su come la stanno affrontando; ciò ha permesso di raccontare nella serie episodi tratti da fatti veri e di rendere omaggio a tutto il personale ospedaliero.

This Is Us: non solo Covid-19, ma anche Black Lives Matter

La quinta stagione di This Is Us, il family drama che racconta la storia della famiglia Person, ha voluto dare spazio alla riflessione inserendo nella trama temi di attualità con il fine di sensibilizzare il pubblico.

La serie sceglie di narrare la realtà di tutti i giorni legata al Covid-19: mascherine, distanziamento e restrizioni. Una realtà in cui ognuno di noi può riconoscersi, fatta di ansie, preoccupazioni, di saluti da lontano e problemi che modificano le nostre vite e a volte le mettono in pausa.

Un altro tema ricorrente della serie è la lotta al razzismo in tutte le sue forme. Alla base dello show vi è l’adozione di un bambino di colore da parte di due genitori bianchi nel 1980. Gli showrunner hanno introdotto il reale e terribile episodio della morte di George Floyd insieme alla nascita del movimento #BlackLivesMatter.

Martina Di Lucca

Ciao, mi chiamo Martina Di Lucca e sono una content creator, blogger e studentessa a tempo pieno. Le mie principali passioni sono la scrittura, la comunicazione e la moda. Le serie tv sono la mia ossessione, così come i passi di danza. Inguaribile romantica e curiosa al tempo stesso, amo tutto ciò che è bello e “Instagrammabile”. Scrivo, fotografo, viaggio, leggo e quando posso riposo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *