Officina Profumo Farmaceutica di Firenze: la farmacia più antica d’Europa

Le sensazioni all’ingresso

L’officina Profumo farmaceutica a Firenze è considerata la più antica d’Europa ed è uno degli esercizi commerciali più longevi al mondo: da ben quattro secoli qui si tramanda la tradizione di una farmacia che fa degli elementi naturali il suo punto di forza. Questo si può avvertire anche nella strada circostante dove i profumi si avvertono forti e avvolgenti.
Appena poi si muovono i primi passi all’interno, le fragranze conquistano facilmente l’olfatto, e poi le emozioni. La sensazione è di entrare in un luogo pieno di storia, vita e sapere.

L’ingresso è imponente con un’ampia scala che lascia intravedere un interno in stile classico: da qui si parte per un viaggio che unisce antiche ricette cosmetiche , essenze, distillati, sali, profumi creme e tanto altro.

L ’Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella si compone di sale decorate con arredi seicenteschi, stucchi lavorati a foglia d’oro, affreschi trecenteschi e ottocenteschi. Non mancano neppure numerosi attrezzi che servivano al tempo per poter preparare le varie basi per saponi e cosmetici: dai vasi di ceramica, ai distillatori, ai forni, persino le presse per poter decorare i saponi.

Un tuffo nella storia

L’officina Profumo Santa Maria Novella venne fondata nel XIV secolo avanti Cristo da frati domenicani per la distribuzione di disinfettanti utili a combattere le epidemie frequenti nell’epoca medioevale. Con il trascorrere del tempo l’officina ha subito delle inevitabili evoluzioni pur conservando un’atmosfera a metà via tra il sacro ed il pagano. Situata dietro l’omonima stazione di Firenze, mantiene in maniera egregia lo spirito gotico pur essendo a tutti gli effetti un punto di vendita per i consumatori. Composta da tre sale e da un ampio corridoio d’entrata, basta poco per i curiosi a rimanere affascinati dalle pareti dipinte e dagli odori che rimandano indietro nel tempo. Entrare nell’Officina significa ripercorrere la storia attraverso un’esperienza sensoriale unica nel suo genere, è impossibile non lasciarsi trasportare dai profumi taglienti della farmacia più antica d’Europa.

Patrik Suskind in una delle sue opere più famose “Il profumo” affermava che che l’unica possibilità che gli uomini hanno davanti al potere persuasivo del profumo è cedere. Immaginate allora di essere all’interno di una sala gonfia di odori ognuno con una propria storia e un proprio nome, l’unica scelta che abbiamo è cedere e lasciarci trascinare. Questi prodotti così antichi hanno resistito alle frenesie moderne, senza mai cambiare i caratteri essenziali se non l’aspetto esteriore che resta comunque semplice senza particolari stravaganze tipiche dei giorni nostri. Un cambiamento minimo dettato da esigenze di vendita ma senza mai inchinarsi al consumo e a quello strano fenomeno chiamato consumismo.

L’ Officina è un’oasi dove l’anima più antica di Firenze vive resistendo al passare dei secoli coniugando arte, cultura e piacere in un vero e proprio tempio dove rimanere a bocca aperta per scoprire usi di un tempo ormai andato, un tuffo profumato nel passato, un’esperienza sensoriale , un viaggio nella storia più antica di Firenze.

Antonio Giulio Maria Fodaro e Francesco Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.