Il Papa: La chiesa è donna e madre. Lettera di Francesco ad una giornalista

La lettera di Papa Francesco alla giornalista Nina Fabrizio

“La Chiesa è donna e madre”. Lo ha esclamato in diverse occasioni Papa Francesco, sottolineando che non si può immaginare una Chiesa in cui le donne siano escluse. È nota, infatti, la particolare sensibilità del Papa nei confronti della questione femminile, egli ha sempre ribadito che le donne rivestono un ruolo fondamentale all’interno della Chiesa e della società poiché possiedono dei doni unici, come l’attenzione verso gli altri, che si esprime in maniera particolare nella maternità. “La Chiesa è donna, la Chiesa non è maschio, non è ‘il’ Chiesa. Noi chierici siamo maschi, ma noi non siamo la Chiesa. La Chiesa è donna perché è sposa. C’è una percezione della ‘maternalità’ della Chiesa che viene dalla ‘maternalità’ di Maria, della tenerezza della Chiesa che viene dalla tenerezza di Maria”, sono le parole del Pontefice.

Nina Fabrizio, giornalista e scrittrice, nel suo libro: “Francesco, il Papa delle donne”, uscito in occasione del settimo anniversario di pontificato di Papa Francesco, ha raccontato il particolare legame del Papa con il mondo femminile, mettendo in evidenza i gesti più significativi, gli interventi su grandi temi che il Papa non ha mai temuto di affrontare e approfondire come il femminicidio e lo sfruttamento sessuale. Inoltre, il volume racconta l’incontro di Papa Francesco con donne coraggiose e forti che ha conosciuto durante i suoi viaggi e affronta questioni emerse recentemente come il sacerdozio e il diaconato femminile, la tratta delle novizie e casi di abuso sulle suore.

La giornalista si è occupata, con un’inchiesta, di maternità in Italia al tempo del Covid-19 mettendo in luce le difficoltà, i timori e le ansie di una donna in dolce attesa in piena emergenza epidemiologica. Papa Francesco ha risposto con una lettera personale alla giornalista Nina Fabrizio, in cui denuncia la “maternità umiliata” soprattutto quella delle donne che fuggono dalla loro terra, devastata dalle guerre e dalla fame, per poter garantire una vita dignitosa al proprio bambino. Afferma il Pontefice: “Oggi la maternità viene umiliata, perché l’unica crescita che interessa è quella economica.” Ancora una volta, Papa Bergoglio, si è schierato dalla parte delle donne per combattere “una guerra gentile” contro chi pensa solo ai propri interessi economici.

Miriam Martoriello

Siciliana dal cognome napoletano ma romana d’adozione, viaggiatrice e curiosa delle bellezze del mondo. Studentessa di Giurisprudenza, amante della natura, della letteratura, della musica e del teatro, accumulatrice seriale di libri. Credo fortemente nella corretta informazione come strumento per combattere l’ignoranza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.