Calcio, l’Italia campione d’Europa non andrà al Mondiale

La stagione calcistica che si è appena conclusa è stata ricca di successi, ma anche di delusioni per la nostra Nazione. Per la seconda volta di fila la nazionale italiana non parteciperà ai mondiali di calcio. Si terranno in Qatar e il ripescaggio, nel quale in molti credevano, rimane solo un sogno.

Quanto alle note positive, ci hanno pensato il Milan, campione d’Italia dopo undici anni. La Roma che dopo 61 anni alza un trofeo europeo. Carlo Ancelotti che rende orgogliosi gli italiani alzando al cielo la coppa dei campioni con il Real Madrid.

Disastro Italia

L’11 luglio scorso festeggiavamo per le strade d’Italia l’Europeo conquistato in Inghilterra. 

Dopo otto mesi le “notti magiche” che hanno accompagnato i nostri festeggiamenti si sono trasformate in notti di delusione. Partita dopo partita gli italiani vedevano il sogno  Mondiale infrangersi.

L’ostacolo da affrontare e che gli azzurri temevano era il Portogallo, ma una rete subita al 92’ dalla Macedonia del Nord, avversario nettamente più debole, ha dimostrato quanto gli azzurri fossero poco determinati e avessero sottovalutato l’avversario che avevano davanti. Svanisce allora il sogno Mondiale per il secondo anno di fila. 

Giorgio Chiellini, capitano della Nazionale, ai microfoni RAI ha ammesso che “gli errori fatti in passato, come i rigori sbagliati, li abbiamo pagati, c’è sicuramente delusione e dispiacere. Rimarrà un grande vuoto, spero che per il futuro si possa ripartire come è successo con la vittoria dell’Europeo”. 

Milan con lo scudetto, Roma vince Conference League, Ancelotti-super 

Dopo la delusione per il mancato mondiale, gli appassionati di calcio si sono concentrati sulle competizioni in corso, che vedevano protagoniste le squadre italiane o leader italiani.

Il Milan dopo undici anni ritorna a essere Campione d’Italia, con una squadra giovane e forte, capace di tenere testa agli avversari, regala ai tifosi rossoneri la gioia della vittoria che mancava ormai da troppi anni. 

Anche i tifosi giallorossi dopo 61 anni alzano al cielo una coppa europea. La prima edizione della Conference League è stata, infatti, vinta dalla Roma guidata da Josè Mourinho, allenatore che ha rivoluzionato la squadra portandola alla vittoria. 

Nonostante nessuna squadra italiana sia riuscita a qualificarsi alla finale di Champions League, la nostra nazione è riuscita comunque a vivere la finale di coppa dei campioni da protagonista. Grazie alla vittoria del Real Madrid, guidato dal mister Carlo Ancelotti, italiano, che ha alzato la quarta Champions League della sua carriera. 

Federica Malivindi

Studentessa di Scienze della comunicazione con la passione per il giornalismo sportivo, amante della danza classica e dell'arte in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.